Giorno 7

Sketch freehand drawing. Chat messages internet communication. Windows with messages. Messenger, correspondence conversation people avatars and text. Hand drawn black line vector stock clipart illustration.

17 Marzo

Positivi totali 23073

Deceduti totali 2158

Oggi ho meno febbre.

Donnie Trapp si è accorto che ci sarebbe una faccenda in atto più importante del suo ciuffo.

E infatti mi ha scritto il Cervo da Los Angeles. 

È la prima volta che lo sento dopo anni.

Da qualche giorno mi arrivano messaggi da persone che non sento né vedo da anni.

Se proprio dobbiamo morire, meglio essere ricordati da più persone possibile.

Chi si ricorderà di me?

Cosa ricorderanno?

Faccio l’inventario del mio carattere e per quanto riesca a intercettare cose belle, quelle brutte sono al neon.

Non posso neanche desiderare di tornare indietro nel tempo, perché mi toccherebbe andarci comunque con me stessa.

Che palle lo dico io!

Non ho aperto bocca.

So cosa stai pensando. Lo vedo dal tuo sguardo giudicante.

Hai qualcosa da mangiare?

No. Sei ingrassata.

E tu sei pesante.

Tra cinque minuti in tutto il mondo inizieranno a scrivere film, poesie, racconti, romanzi, serie, su quello che sta succedendo. E io già penso che saranno tutti uguali, che nessuno dirà la verità, che proveranno solo a farci piangere. Per anni e anni. Sarà l’agonia del “te lo racconto io”. E ci cascheremo tutti. Tutti tranne io. Io non lo farò mai.

P sbuffa e si sposta di mezzo metro, lontana da me; si lascia cadere a terra.

Riprendo il telefono.

Ciao Alice! I hope you are well! I thought about you and figured I would reach out and say hello! I hope all is well by you and that it’s not as crazy as the media makes it out to be in Italy these days.

Hi there! So glad to hear from you! I heard about your engagement and I wish you both the greatest happiness. I’m good. To be honest I’m not sure of what is real and what is not. I feel safe. My life hasn’t changed at all. All I can see is fear for something we actually don’t know, so I’m waiting for proper guide lines. Anyway, it was very kind of you to contact me, I’ll keep you posted on the news. What about you? Are you OK?

Oh, that’s good to hear. I feel like the media always makes things to be bigger than they seem. I’m good. Still making movies. How is your family? And How are you?

Everybody is fine. Still doing the same job. So, when are you going to get married?

No date set yet. Working some things out.

What? May I ask?

We decided not to rush to get married.

Oh…

I wish you would have come back with me to my hotel, that night, instead of going to your room. I remember when the door closed.

We always think we have time, but we don’t.

I think about it often. And I try to imagine what it would’ve been like, if you came with me. I remember your dress, sitting on the window of Michael’s room. I remember nearly every detail. It was wonderful.1

Sta per chiederti di fare sesso on line.

Sei un mostro. Sta dicendo cose molto romantiche!

Scommettiamo?

Zitta! 

Scommettiamo un pezzo di pollo grosso così?

No! E anche se fosse? Tanto stiamo per morire tutti. 

Teresa Federico

  1. Ciao Teresa! Spero che tu stia bene! Ho pensato a te e ho deciso di cercarti! Spero che vada tutto bene e che la situazione non sia folle come la descrivono in questi giorni i media quando parlano dell’Italia.

    Ciao! Sono così felice di sentirti! Ho saputo del tuo fidanzamento e vi auguro tanta felicità. Sto bene. Ad essere onesti non ho capito cosa sia vero e cosa no. Mi sento al sicuro. La mia vita non è cambiata affatto. Tutto ciò che vedo è la paura per qualcosa che non conosciamo, quindi aspettiamo che ci dicano cosa fare. Comunque sei stato davvero gentile a scrivermi, ti farò sapere come procede. E tu? Stai bene?

    Oh, sono contento di sentire che va tutto bene. Credo che i media rendano sempre le cose più grandi di quello che sono. Sto bene. Faccio ancora film. Come sta la tua famiglia? E come stai tu?

    Stanno tutti bene. Anche io faccio ancora lo stesso lavoro. Allora, quando vi sposerete?

    La data non l’abbiamo decisa. Stiamo risolvendo alcune cose.

    Cosa? Se posso chiedere.

    Abbiamo deciso di non correre troppo con il matrimonio.

    Oh…

    Vorrei che fossi venuta con me, nel mio hotel, quella notte, invece di tornare nella tua stanza. Ricordo ancora quando si è chiusa la porta.

    Pensiamo sempre di avere tempo. Ma non è così.

    Ci penso spesso. E cerco di immaginare come sarebbe stato, se fossi rimasta con me. Ricordo il tuo vestito, mentre eri seduta sulla finestra della stanza di Michael. Ricordo praticamente ogni dettaglio. Era tutto bellissimo. []